La Rete Italiana di Cultura Popolare

La Rete Italiana di Cultura Popolare è un progetto volto alla promozione delle tradizioni popolari italiane. L’associazione è nata grazie al...

Regioni e comuni italianiLa Rete Italiana di Cultura Popolare è un progetto volto alla promozione delle tradizioni popolari italiane. L’associazione è nata grazie al Comitato Promotore per la Valorizzazione delle Tradizioni Popolari, il cui scopo è quello di tramandare di generazione in generazione le tradizioni e i valori della cultura italiana.

Fondazione della Rete Italiana di Cultura Popolare

La Rete Italiana di Cultura Popolare è nata una decina di anni fa e nel corso del tempo si è ingrandita: attualmente ne fanno parte 23 soci, sia enti pubblici che associazioni private; inoltre il progetto gode del sostegno della Regione Piemonte e della Regione Emilia Romagna, della Compagnia Sanpaolo, della Fondazione CRT; infine hanno dato il proprio patrocinio all’iniziativa l’Unione delle Province Italiane e l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani.
I valori su cui si fonda la rete sono, innanzitutto, la condivisione e il rispetto delle varie culture, infatti viene posta particolare attenzione alle iniziative che coinvolgono tradizioni popolari diverse.
Un altro valore importante è la sostenibilità, infatti tutto ciò che viene realizzato dalla rete è finalizzato all’ottimizzazione delle risorse e alla valorizzazione ambientale dei territori. Pari rispetto è accordato anche alle persone, fulcro delle attività promosse dalla rete.
Infine, viene data importanza anche all’equità all’interno della rete, e al dialogo tra le generazioni, che permette la sopravvivenza delle tradizioni popolari.

Le attività della Rete Italiana di Cultura Popolare

Gli obiettivi portati avanti dalla rete si sostanziano in una serie di attività, tutte rivolte alla valorizzazione e alla promozione delle tradizioni popolari.
Tra queste iniziative figurano il Festival delle Province, il Festival Internazionale dell’Oralità Popolare, il Premio Internazionale dei Testimoni della Cultura Popolare e il raduno degli stati generali della rete.
Inoltre la rete ha istituito: un’università itinerante attraverso la quale diffondere le tradizioni popolari; una Rete Euromediterranea dell’Oralità Popolare, che si occupa della tradizioni europee e della bacino del Mediterraneo; infine la rete porta avanti anche dei progetti editoriali.
Il 13 dicembre si festeggia la quinta giornata nazionale della Rete Italiana di Cultura Popolare, durante la quale ognuno può esprimere il proprio sostegno alla rete, organizzando una propria iniziativa a favore.

Foto: Grum_l – FotoliaSimilar Posts:

Tags: